Ovulazione e Fecondazione

Muco cervicale

Tag:


  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 

Vediamo cos’è il famoso muco cervicale
Il muco cervicale è una sostanza più o meno densa e si presenta filante e viscosa con diverse funzioni molto importanti.Vediamole insieme.

•lubrifica il collo dell’utero
•protegge dalle infezioni le tube e possiede proprietà batteriostatiche .
•blocca il passaggio degli spermatozoi quando la donna non è predisposta alla fecondazione.
•facilita il passaggio, la sopravvivenza ed il processo di capacitazione degli spermatozoi durante la fase ovulatoria, durante questa fase il muco crea una specie di maglia intrecciata e riesce così a bloccare gli spermatozoi poco vitali e con problemi di forma, che farebbero  fatica a sopravvivere e di conseguenza a bloccare la fecondazione.
•durante la gravidanza il muco cervicale diventa particolarmente denso e si accumula nel canale cervicale, creando il tappo mucoso che farà da barriera protettiva al feto.Questo tappo verrà perso poco prima del parto.

Le funzioni del muco cervicale dipendono molto dai suoi livelli ormonali. Vediamoli nel dettaglio:

•Gli estrogeni: il loro picco si verifica in prossimità dell’ovulazione, stimolano le cellule cervicali a secernere un muco vischioso, trasparente e acellulare, che favorirà  la sopravvivenza degli spermatozoi. Oltre a diventare più chiaro ed abbondante, simile all’albume d’uovo, nella fase ovulatoria il muco cervicale si fa più alcalino,così sarà capace di neutralizzare la tipica acidità del canale vaginale e aumentare la sopravvivenza degli spermatozoi.
•La carenza di estrogeni ed il progesterone: il loro picco si verifica dopo l’ovulazione, stimolano la secrezione di un muco cervicale più denso ed acido, che si oppone al passaggio degli spermatozoi,si viene così a creare una sorta di tappo che blocca l’orifizio uterino esterno.

Bisogna imparare ad ascoltare il proprio corpo e quando il muco cervicale diventa visibile significa che l’ovulazione sta iniziando.Proprio in questi giorni bisogna provare ad avere rapporti se si vuole rimanere incinta . Rilevando i cambiamenti del muco cervicale è possibile prevedere l’ovulazione e pianificare i rapporti per la gravidanza.
Con l’avvicinarsi dell’ovulazione il muco cervicale cambia da una consistenza non molto adatta a veicolare lo sperma ad una varietà più fertile in cui lo sperma potrà sopravvivere e nuotare più facilmente. Poco dopo l’ovulazione il muco cervicale cambia di nuovo e torna ad essere meno fertile. Mentre il corpo di ogni donna reagisce in modo diverso, i cambiamenti generali visibili attraverso il muco cervicale sono piuttosto generalizzabili: il passaggio è da secco o appiccicoso, a cremoso, umido, con la consistenza d’albume d’uovo.
Il momento migliore per avere rapporti sessuali, se si desidera una gravidanza, è quando il muco cervicale si trova nella fase di consistenza ad albume d’uovo, cioè quando l’ovulazione si sta avvicinando. Vediamo come capire e valutare il muco
Per prima cosa lavatevi ed asciugate bene le mani. Trovate una posizione comoda ..che sia seduta sul wc, accovacciata o in piedi.. magari mettendo una gamba sul bordo della vasca da bagno. A questo punto ponete un dito dentro la vostra vagina, l’indice o il dito medio sono probabilmente i migliori, facendo attenzione a non graffiarvi. A seconda di quanto muco cervicale state producendo, potreste non aver bisogno di andare molto in profondità, ma sarebbe meglio un campione vicino alla cervice . Togliete il dito dalla vagina e osservate la consistenza di tutto il muco che trovate. Per farlo guardate sia il muco che la consistenza che vedete tra le due dita..di solito tra il pollice e l’indice. Inoltre provate a premere insieme le dita e poi lentamente discostatele l’una dall’altra. Se vi sembra appiccicoso, o riscontrate risultati scarsi, probabilmente non state ancora ovulando.

•Se il muco cervicale è cremoso, l’ovulazione sta per arrivare ma non state ancora ovulando.
•Se il muco cervicale è umido, acquoso e leggermente elastico, l’ovulazione è probabilmente molto vicina. Trovate il tempo per avere un rapporto.
•Se il muco cervicale è molto umido e si estende tra le dita per un pollice più, o assomiglia ad albume d’uovo, il vostro muco cervicale è molto fertile. L’ovulazione è proprio dietro l’angolo e questo è il momento ideale per avere rapporti.
•Se state annotando la vostra temperatura corporea, dovreste annotare sul vostro grafico i risultati del muco cervicale. Le abbreviazioni spesso usate sono sono A per appiccicoso, C per cremoso, U per umido e CU per chiara d’uovo.
•Non controllate il muco cervicale durante o subito dopo il sesso, o quando sentite eccitazione sessuale.
•Potete controllare il vostro muco cervicale guardando sulla carta igienica o sui vostri slip, anche se il metodo migliore è quello che vi ho spiegato prima.
•Se avete problemi a prelevare un campione controllate il vostro muco cervicale dopo un movimento intestinale, perché può essere più facile (non dimenticate di lavare bene le mani).
•Alcune donne hanno campioni di muco che sembra fertile per tutto il loro ciclo. Se questa è la vostra situazione, il test per l’ovulazione con il muco cervicale può non funzionare. Quindi prendere la temperatura corporea(T.B.) vi aiuterà ad individuare quali campioni di muco fertili sono collegati all’ovulazione.
•Alcuni medicinali, inclusi gli antistaminici ed anche il Clomid, possono far asciugare il muco cervicale. In questo caso, potrete non trovare molto muco fertile prima dell’ovulazione.
•Se non trovate mai o raramente muco dalla consistenza a chiara d’uovo dovreste parlarne con il vostro dottore. L’infertilità può anche essere causata da qualcosa chiamato hostile cervical mucus.
•Alcune donne riscontrano che il loro muco cervicale diviene umido o a chiara d’uovo proprio prima delle mestruazioni,ma questo non può essere segno di imminente ovulazione.
•Un giorno o due dopo aver avuto rapporti sessuali, potreste confondere il seme con il muco cervicale umido. Con l’esperienza, potrete cercare di distinguere le due cose. Ma al fine di ottenere una gravidanza, si presume che possiate anche avvicinarvi all’ovulazione e quindi segnatelo sul vostro calendario o sul vostro grafico per il controllo.

Tutte le informazioni riportate in questo post sono solo a scopo informativo e non devono in alcun modo sostituire il rapporto con il medico.
Per qualsiasi dubbio consigliamo di parlarne con il vostro medico.

Sofy

Share and Enjoy

Pinterest

Loading Facebook Comments ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>